Premio Nazionale Frascati Filosofia 2017

<p>“FILOSOFIA DELLA MEMORIA” - OMAGGIO AD ANTONIO SECCARECCIA Sabato 20 maggio, alle ore 18.00, presso il Teatro di Villa Sora, Via Tuscolana 5, due eventi di grande prestigio in stretta concomitanza: - Omaggio dei poeti italiani ad Antonio Seccareccia, nell’occasione dei vent’anni dalla scomparsa. Ricordi, letture, approfondimenti, un breve racconto video. Interventi di poeti e scrittori italiani come Sonia Gentili, Sabino Caronia, Arnaldo Colasanti, Andrea Caterini, Gabriella Sica, Alberto Toni, Domenico Adriano, Lidia Riviello. - Celebrazione del Premio Nazionale Frascati Filosofia 2017, IX edizione. Premiazione del Prof. Giovanni Boniolo, uno dei maggiori filosofi della scienza. Premiazione del Prof. Gabriele Giacomini, studioso dei rapporti fra economia, mercati e percezione sociale. Segue un dibattito sui temi centrali della scienza contemporanea in stretto rapporto con il mondo dei mercati e delle democrazie contemporanee al tempo della globalizzazione. Parteciperanno i filosofi vincitori insieme a Massimo Donà e Luca Taddio, componenti della Giuria del Premio Frascati Filosofia. «Come sempre il Premio Frascati Poesia “Antonio Seccareccia”, che è un prodotto di ricerca interno al segno più alto della poesia nazionale offerta a Frascati, crea un rapporto concreto e attivo con il mondo delle scuole del territorio - dichiara il Presidente dell’Associazione Frascati Poesia Arnaldo Colasanti -. Gli studenti, infatti, sono stati coinvolti ad elaborare delle riflessioni pubbliche sul tema della “misericordia” non solo come condizione della vita religiosa ma in quanto forza della virtù e della conoscenza». «Oltre al Premio Nazionale Frascati Poesia Antonio Seccareccia , importante evento culturale per la Città, l’Associazione Frascati Poesia organizza nel corso dell’anno altri momenti che rendono fruibile la cultura e la grande letteratura - dichiara il Commissario Straordinario Bruno Strati -. Il Premio Frascati Filosofia è uno di questi e ha ormai assunto un rilievo nazionale anche grazie alle illustri personalità che hanno ottenuto i riconoscimenti e che vengono a presentare le loro opere».</p>