Prese una bolla di vetro e si predispose ad introdurre nel foro quello che sapeva fare non una nave ma una semplice poesia per l’esperimento ci voleva un supporto la cosa migliore era ancora una pagina di carta bianca riciclata o nuova non interessava il mondo era fottuto quindi anche gli alberi e gli uomini l’importante era mettere insieme delle parole che stessero l’una al gioco dell’altra in armonico contrasto prese quindi un pezzo di carta rimasto sul tavolo il resto era nel cestino della carta straccia una pinza sottile e lunga e lo introdusse delicatamente arrotolato nella bolla di vetro

I telegiornali, secondo me, non servono a nessuno secondo voi i telegiornali, adesso come adesso, a cosa servono? io me lo chiedo spesso, il meteo, per esempio, a cosa serve saperlo? non so, basta che la mattina ti affacci alla finestra e vedi che tempo fa, e se hai il balcone fa lo stesso, la cosa non cambia poi molto, poi, per esempio, se per caso sai pure in che stagione sei, sai anche più o meno se fa freddo oppure caldo, ma se è un caldo umido o asciutto, a che ti serve saperlo? volete sapere come sono andate le cose al governo?

La luce intorno era sempre complice.


Giunco e giunchiglia Il giunco verde e la giunchiglia gialla. Una palla gigantesca di latte: la luna. Fosforescente grava sulla notte di giugno. Ginepri rododendri fili d’erba umidi di gioia di vivere. Boschi pinete praterie uccelli e sulla terra un microcosmo pulsante di piccoli animali. Costellazioni congiunzioni astrali e finalmente il giunco e la giunchiglia d’infinita tenerezza congiunti come bimbi appena nati e stupiti al cospetto del creato. Un boato. Uno stillare di stelle sul bosco gocce o gemme, lampi o fili d’argento?


Canduttrice la scrittrice e poetessa Patrizia Pallotta

Canduttrice la scrittrice e poetessa Patrizia Pallotta

Canduttrice la scrittrice e poetessa Patrizia Pallotta

Adele Desideri, poeta, saggista e critica letteraria, vive e lavora a Milano.


Frascati - L’Associazione Frascati Poesia in collaborazione con il Comune di Frascati, Cultura e Turismo Il delegato , ha organizzato venerdì 5 settembre 2014 presso la Sala degli Specchi di Palazzo Marconi (piazza Marconi, 3), un evento dal titolo “La Rinascita di una nazione”, articolato tra documenti storici filmici dell’Istitito Luce ed un recital poetico ( Libero De Libero, Alfonso Gatto, Salvatore Quasimodo, Antonio Seccareccia), in occasione dell’8 settembre che ogni anno ricorda alla cittadina il bombardamento del 1943.


Malala Yousafzai, studentessa, blogger e attivista Pakistana, in questo video del 12 luglio 2013, giorno del suo sedicesimo compleanno, parla alle Nazioni Unite dopo essere sopravvissuta ad un attentato Il 9 ottobre 2012, in cui è stata gravemente ferita alla testa e al collo da uomini armati saliti a bordo del pullman scolastico su cui lei tornava a casa da scuola.


Samuel Beckett : Genio del “teatro dell'assurdo” La popolarità di Samuel Beckett, nato a Dublino (1906-1989), viene rapportata a molte opere teatrali facenti parte del “Teatro dell”assurdo”, insieme a Eugene Ionesco e Arthur Adamov. Samuel Beckett, ottenne il Premio Nobel mai ritirato, e fra le sue attività ricordiamo il lavoro di segretario per James Ioyce. Il suo capolavoro, quello che raccoglie tutte le ideologie di vita, è rappresentato nel testo “Aspettando Godot”, una delle opere teatrali più significative del '900.


Elena Clementelli : una poetessa che ha varcato i confini della poesia italiana Elena Clementelli è la più grande poetessa vivente,ha compiutoi l’8 Marzo ben 91 anni, gode ancora d’una mente lucida, anche se a tratti dimentica, ma ho scambiato con lei, attraverso alcune domande pensieri piacevoli sul suo modo di pensare ancorato a quello che dovrebbe essere il genere di poesia , di poesia vera, che secondo la poetessa va scomparendo. Ricordiamo brevemente le sue opere numerose scritte come studiosa di lingue e letterature iberiche ed anglosassoni.


Presentazione del libro di poesie dell'autrice Patrizia Pallotta


Pagine